Google
 

15 aprile 2007

Il nostro locale preferito: pequeño mundo, casa.


La guitarrera que toca tiene en la frente un dolor:
Su risa se fue en los ojos de un guitarrero andador
la guitarrera que toca tiene labios sin color:
El rojo se fue en la boca de un guitarrero cantor.


Sullo sfondo di una così dolce serata il nuovo album degli Inti-illimani, musica lieve e profonda, testo pura poesia. Nuova strada comunque testimone di un passato non pietrificato.

Poi...

Labbra spente; un lieve e deciso profumo di vino sul sughero; colore.
Una fiamma leggera; odore di cera bruciata; sottile filo di fumo.
Passi di danza; tonfo secco su tavole di legno perso nel ricordo.
Pallido riflesso di luna; morbidezza di pelle bianca al tatto leggero di una carezza.
Una promessa.

Fissare un momento a parole mentre già ti sfugge fra le dita.

Amarone della Valpolicella

4 commenti:

Galadriel ha detto...

che buono l'amarone =)

Captain's Charisma ha detto...

Sono a dir poco ignorante in campo enologico, ma da come l'hai raccontato già mi piace :)))

SoulChoppa ha detto...

cosa non è capace di far promettere l'Amarone!

maurob ha detto...

Quando si dice il vino è poesia ...