Google
 

14 novembre 2007

Comunicazione di servizio per la manifestazione del 17 Novembre a Genova.

Io, con buone probabilità e con tutto il cuore e il fegato che riesco a mettere da parte, ci sarò, come ci sono stata ormai sei anni fa, per ricordare e non rivivere gli stessi incubi, per non permettere la condanna di capri espiatori, per chiedere giustizia, perché in Italia ci sia di nuovo la libertà di pensiero e di parola, perché si risolva il grosso problema di legalità e diritti civili, ripetutamente violato dalle forze dell'ordine.
Se avete notizie su treni e organizzazione in generale fatemi sapere. Mi incontro coi compagni là, ma faccio il viaggio da sola.
Sembra che il corteo parta alle ore 15.00 dalla Comunità di San Benedetto al Porto, Marina di Genova, per giungere in Piazza De Ferrari.
Alcune notizie qui
Se andate scrivetemi via mail (saraiommi@tin.it) che ci confrontiamo su come prepararci.
Se avete bisogno che io ci porti anche un pezzettino del vostro cuore speditemelo, che me lo metto in tasca e lo faccio viaggiare da clandestino, sul treno, insieme a me.

14 commenti:

Isabel Green ha detto...

ma cavolo una volta che vieni nella mia zena io nn ci sn...

Ed ha detto...

Se ti può essere utile, questo è il percorso:percorso
Non credo di poterci essere, purtroppo.

guccia ha detto...

Grazie ed, utilissimo!

Franca ha detto...

Fate attenzione, molta attenzione

guccia ha detto...

Certo. E speriamo che un giorno non ci sia più bisogno di fare attenzione...
Ma come si fa a non accorgersi di che clima pesante hanno costruito con violenze, intimidazioni, insabbiature?

Ed ha detto...

@Sagge parole di mamma Franca!

guccia ha detto...

State tranquilli, essere veterani in certi casi non basta, ma avere un pizzico di esperienza aiuta.
Porto la mia voce, non il mio sacrificio.
Sono convinta che, nonostante tutto, sarà anche una giornata allegra, quando si è fra amici e si sa su chi contare non c'è paura, c'è sempre una spalla e le gambe funzionano bene, i limoni pure.
Sono fiduciosa che non ci saranno disordini, alla polizia non conviene provarci un'altra volta, alla fine si rimane fregati.

guccia ha detto...

Dimenticavo: grazie, anche di preoccuparvi.

Ma non serve, promesso.

Carlo ha detto...

Mhhhh, forse qui c'è qualcosa:

http://www.globalproject.info/art-13962.html

http://www.glomeda.org/

http://www.zic.it/zic/articles/art_1835.html

Alberto ha detto...

agguerrita...

guccia ha detto...

No, Alberto, solo convinta dei miei diritti e di quelli degli altri. E convinta che in Italia ci sono grossi problemi da risolvere. Impegnata. Quello sempre.

Irlanda ha detto...

Ci sarò anch'io, a meno di qualche imprevisto

Graphe.it Edizioni ha detto...

Grazie del tuo passaggio sul mio blog!

Li nus - Iltrenodinotte ha detto...

Purtroppo non sono potuto andare, ma credo che sia fondamentale non far passare l'oblio e l'impunità.

E grazie per quanto hai scritto nelc ommento all'ultimo post che ho scritto.

Fra l'altro fino a ieri pomeriggio ero ad Ancona...

saluti libertari
el