Google
 

02 giugno 2007

Misticanza

Pioggia dolce e temperatura che è scesa ai 10 gradi. Cerco di consolarmi in questo nuovo ottobre che mi mette addosso voglia di coccole (vi faccio notare che ho scritto che ho voglia di coccole) e poesia. Entro nella nebbia in montagna, con due nuovi amici, vedo la luna oltre il grigio che illumina il cielo. Piccole goccioline scivolano sul tettuccio trasparente e le osservo aspettando di essere abbastanza in quota da far sì che la nuvola in cui siamo finiti si diradi e mi lasci intravedere le cime delle montagne che diventano appena una linea. Su queste montagne straniere c'è un posto che ti fa sentire a casa: un vecchio fienile riscaldato da una grande stufa di ghiaia. Mi riscopro carnivora e addento una fiorentina da 1kg e 600g, solo dopo aver assaggiato gli ultimi prugnoli di una stagione fungaiola infelice. Al vino si mischiano parole e musica a volume di cortesia. Un limoncello fatto in casa talmente buono da non crederlo possibile in questa terra dove i limoni sono solo una parvenza di agrumi. Una lepre coi suoi piccoli. Non piove più ma si sente che è solo un'attesa di nuovi acquazzoni come la mia attesa di un altro viaggio che comincia a tracciare una linea immaginaria su un atlante che ritrovo aperto al mio ritorno a casa. Ho riempito il cuore di umanità ancora per qualche giorno e le occhiaie sono sparite nonostante le poche ore di sogni.
Come si fa a non amare la pioggia?

Ho ricevuto dal mio dolce bibliofilo "Il mangialibri" di Klaas Huizing e un cofanetto straordinario con le poesie d'amore di Apollinaire. Mi ci tuffo abbandonando per un attimo i libri che viaggiano ogni giorno dal mio comodino alla mia borsa.

Avete tempo fino a Domenica per correre a Pennabilli, nelle Marche, da me!
Piove, è vero, ma io ve lo consiglio lo stesso e insieme ci metto l'"Adele H." di Truffaut che ho scoperto solo in questi giorni e di cui mi dispiace di non avere, ora, il tempo di parlare.

Ma google con quella bandierina d'Italia? E lo pagano il grafico? Comunque se a Roma è come da noi... oggi sfilano solo i lagunari!

Approfitto di questa bordata di nazionalismo per proseguire sui tortelli della suocera... Verdi di erbetta, bianchi di patate, rossi di zucca!
Un bacio e buon appetito!

12 commenti:

Passero ha detto...

Come si fa a non avere la pioggia?
Ti bagni tutto, il cielo diventa grigio, la gente è più impastata a guidare. :-P

Mi ha fatto venire voglia di fiorentina ;-)

Galadriel ha detto...

la pioggia è così bella...piace un sacco anche a me... ;)

unonn ha detto...

Riesci sempre a farci partecipi della tua vita, delle tue sensazioni.

Gianfranco ha detto...

Dieci gradi?!?!?! Così piccola quest'Italia, eppure così diversa... cioè dieci gradi il due giugno... non credo sia possibile, Guccia tu menti!

guccia ha detto...

Ehehe non mento Gianfranco... lo sai che è davvero piccolo il mondo? Dopo la riscoperta di Blu a merito del tuo post oggi ricevo una gentilissima e-mail di un signore che si chiama Gianfranco Guccia a cui non vedo l'ora di rispondere ;)
Visto quante cose sono scaturite da questo gemellaggio di blog?

Come al solito vi ringrazio tutti, siete speciali e ormai accompagnate la mia vita (e io conosco un pò della vostra)... giorno per giorno.
Una compagnia a cui difficilmente si può rinunciare :*

Gianfranco ha detto...

:) Direi che per par condicio il signore avrebbe dovuto scrivere pure a me!!! Sono ufficialmente offeso!!!

guccia ha detto...

Ahahaha no, è interessato alla parola "guccia" ;)

Gianfranco ha detto...

Uff...

Galadriel ha detto...

ooo cara ma grazie...

Gloutchov ha detto...

eh..eh.. ora so da chi andare x scroccare un pranzo :)

Carlotta ha detto...

Meno male che la pioggia ci ha invece risparmiati qui. Ho fatto un viaggio bellissimo all'ovest. Ora con un po' di tempo raccontero' e pubblichero' foto. Che invidia pero' i tortelli!

spina ha detto...

Oh ma mi fai venire una fame!!
I tortelli?????
Io al massimo mi mangio le tapas..
.. che alla fine non son poi cosí male...
L'ultima che ho provato?
Melanzane fritte ricoperte di miele..
.. Na bomba!!
Anche se i tortelli so sempre i tortelli!!